Soffrono quanto te
I test sugli animali non servono

AIUTACI AD AIUTARLI

Qualsiasi esperimento eseguito su animali è vivisezione, o sperimentazione “in vivo”.

Non tutti gli esperimenti prevedono la dissezione dal vivo, ma tutti comportano stress e sofferenze dovute non solo alla procedura ma anche alla stabulazione che priva ogni specie delle necessità fisiche e comportamentali. Per questo e per ragioni giuridiche, il termine vivisezione si usa come sinonimo più efficace del generico “sperimentazione animale“. I test su animali si effettuano in risposta ad antiquate prescrizioni di legge e i risultati ottenuti sono aleatori e inutili.

Utilizzare animali a scopo sperimentale è antiscientifico, immorale e fuorviante perché nessuna specie vivente può essere modello sperimentale per altre specie a causa delle enormi differenze genetiche, anatomiche, biologiche, metaboliche, psichiche, etologiche che le contraddistinguono: ciò che risulta innocuo negli animali può essere tossico per l’uomo.

Gli animali “da laboratorio”, spesso frutto di manipolazioni genetiche, frequentemente differiscono perfino dai loro simili in libertà. Anche le malattie indotte sugli animali a fini sperimentali sono diverse dalle patologie che si manifestano naturalmente.

I test su animali ostacolano l’impiego di sostanze e di tecniche realmente valide alla sperimentazione.  L’implementazione di metodi sostitutivi alla sperimentazione animale è l’impegno che chiediamo alle istituzioni.

Puoi orientare i tuoi acquisti verso le aziende che aderiscono allo Standard Internazionale “Stop ai test su animali” e riportano sulla confezione dei propri prodotti la dicitura “Stop ai test su animali. 

Sui questi prodotti potrai trovare anche il logo creato dalla Coalizione Europea contro la Vivisezione, con il coniglietto che salta fra le due stelle.

 

COSMETICI NON TESTATI
Di seguito vi riportiamo l’elenco delle aziende italiane che non testano su animali e la data in cui hanno deciso di diventare “ufficialmente” cruelty free:

Alkemilla [2004]; Allegro Natura [2007]; Argital [2003]; Bakel [2012]; Biofficina srl [2009]; Bottega Verde* [2010]; Diva International [2010]; Dr Taffi* [2005]; Flora [2004]; Helan [1998]; Higen [2010] Linea: Verdevero; Ipro (Naturerb) [2011]; La Cosmetica [2011]; Lefay [2013]; L’Erbolario* [2006]; Liquid Flora* [2010] Linea: Fantastika; MGA [2010] Linea: OMIA Laboratories, DeliBél; Prodotti di benessere (Flora) [2014]; Qualikos [2010]; I Provenzali Gianasso s.r.l. [2003] Linea: I Provenzali; Zoe Cosmetics [2011];

Oltre ai marchi italiani di seguito riportiamo l’elenco delle aziende straniere distribuite nel nostro Paese:

Jason Natural Cosmetic; Montagne Jeunesse; The Body Shop; Urban Decay; W.S.Badger

Aziende reperibili solo on-line che vendono in tutta Europa:

BP cosmetics; Lily lolo

*ditte che producono anche make up

PRODOTTI PER LA CASA NON TESTATI

Allegro Natura (2007) – Linee: BioErmi, Happy Clean, Biorò; Argital [2003]; Biofficina srl (2009) – Solo profumatori per ambiente; Flora (2004) – Solo profumatori per ambiente; Helan (1998) – Solo profumatori per ambiente; Higen (2010) – Linea: Verdevero; Le Erbe di Brillor (1983); Ekos casa, Ecosì casa, Folìa casa, Talybe; I Provenzali Gianasso s.r.l. (2003) – Linea: I Provenzali; Naturerb

Per conoscere l’elenco completo delle aziende aderenti consulta il sito internazionale Leaping

AIUTACI AD AIUTARLI

Sostieni il nostro lavoro con una donazione, ogni giorno cambiamo il destino degli animali con la forza della legge, li salviamo dai maltrattamenti e chiediamo giustizia per loro.



Seguici

IAPL Italia Onlus INTERNATIONAL ANIMAL PROTECTION LEAGUE ITALIA – Organizzazione non lucrativa di utilità sociale- Sede Legale: Via cavalieri di vittorio veneto 30, Villafranca d’Asti (AT) 14054 – Codice fiscale 92069040050

Copyright 2019 IAPL Italia Onlus INTERNATIONAL ANIMAL PROTECTION LEAGUE ITALIA –  Website Powered by Alice Borio (web solutions)

Scroll Up